Recensione

 
 
 

Insanely Twisted Shadow Planet

Data : 08 Agosto 2011 09:00 - Autore : Felice Di Giuseppe - 2 commenti -

Insanely Twisted Shadow Planet REVIEW


Titolo: Insanely Twisted Shadow Planet
Piattaforme: Xbox 360
Publisher: Microsoft Studios
Developer: Shadow Planet Productions (Fuelcell Games/Gagne International)
Genere: Adventure, Shooter, Side-Scroller
Data di lancio: 3 Agosto 2011

Oggi parliamo della terza uscita della Summer of Arcade 2011, altro Live Arcade di spicco da inserire nella ludoteca low-cost più ricca di tutti i tempi. Insanely Twisted Shadow Planet è uno shooter a scorrimento con spruzzate d’avventura che farà sorridere i videogiocatori più smaliziati. Si, perchè sono diverse le anologie con quel Super Metroid che ci ha accompagnato durante l’infanzia. Ci divertivamo anche nei panni della bionda Samus Aran oltre che in quelli di Super Mario e no, non siamo diventati assassini nostrani per via della violenza del titolo. Ma questa è un altra storia.

ITSP nasce nel 2007 dalle menti dei ragazzi della Shadow Planet Productions, formatasi dall’unione di Fuelcell Games e Gagne International. Nel gioco prenderemo il controllo della navicella di un “piccolo” alieno, il cui compito consiste nel risollevare le sorti della galassia minacciata da una enigmatica forza oscura. Questo è l’incipit che dona al titolo un tono minimalistico, che va ben oltre il design visivo di cui si avvale: tutto il mondo di gioco è cosparso da un alone di mistero degno della già citata produzione Nintendo.
Il titolo è composto da due modalità: Campagna e Corsa con Lanterna. La prima è caratterizzata da una progressione ben scandita: giocando acquisirete nuove abilità che vi permetteranno di accedere ad aree prima inesplorabili, ed entrerete in possesso di vari potenziamenti che arricchiranno il vostro arsenale (Metroid anyone?). Sarete spinti da un’irrefrenabile voglia di potenziare la vostra astronave, per ritornare a "dargliele di santa ragione" a quel mostro che si nascondeva nell’ombra; o per raccogliere l’artwork/collezionabile dietro quella roccia. L’unica “pecca” riscontrata equivale all’assenza di una minimappa su schermo; questa scelta costringe il giocatore a fermare più volte il gioco, per dare un occhio alla mappa attivabile con la pressione del tasto "Back". In aggiunta, Corsa con Lanterna vi permetterà di giocare in compagnia di altre 3 persone via Xbox Live o in Locale. L’obiettivo è quello di fuggire da un enorme boss tentacolare in location generate a caso, trasportando, appunto, delle lanterne. La sopravvivenza, e il giusto dosaggio degli upgrade tra i giocatori, donano un’interessante livello di cooperazione al game mode.

Insanely Twisted Shadow Planet Anche qui, come in Bastion, il punto di forza della produzione risiede nell’ineccepibile realizzazione audiovisiva. Se l’esplorazione e il gameplay ci riporta alle avventure della biondina Nintendo, o al più recente Shadow Complex, la voluta assenza di effetti sonori in alcuni frangenti ci riporta alla desolazione e al senso di isolamento visti in Limbo. Le musiche dei Dimmu Borgir, invece, penseranno a deliziare le vostre orecchie. Il comparto visivo - a cura di Michel Gagné (Star Wars: The Clone Wars) -, caratterizzato dal contrasto dei neri più profondi e i colori più vivi, sfamerà i vostri occhi con uno stile minimale che ci ha ricordato la serie Patapon per PSP.

 

Commento Finale

Cosa può allontanarvi da questo titolo pieno d’atmosfera e fascinose situazioni? Solo il prezzo (1200 Microsoft Points) che, rapportato all’esigua durata del titolo, potrà non convincere una fetta dell’utenza Xbox 360. Ma siamo dell’opinione che bisognerebbe smetterla di valutare il prezzo e la qualità dei giochi in base alla loro longevità. Provatelo!


4/5

Vota l'articolo:

 

Condividi:



Vuoi scrivere un commento sull'articolo? Effettua il login!

I vostri commenti


  • 12 Agosto 2011 10:49 - scritto da jary93
    vado di deal
  • 11 Agosto 2011 17:33 - scritto da Darkmarco94
    Peccato per la durata ...
 
 
 
Games365.it - © 2011 X5G - P.IVA 02513140646 - Tutti i diritti sono riservati - Tutte le collaborazioni sono a titolo gratuito.
Esecuzione in: 0.20 sec.